Informazioni personali

La mia foto
Roma, Roma, Italy
Scrittrice di romanzi, racconti, fiabe, favole e storie per l'infanzia. Autrice del romanzo "Donne allo specchio" Mef Firenze, della raccolta di Fiabe "Storie di Magia" Happy Art Edizioni Milano.

sabato 13 ottobre 2012

Festeggiamo Samhain con il rito proposto da Lucia



31 OTTOBRE, 1 NOVEMBRE: CAPODANNO CELTICO L’UNIONE



DATE:
31 Ottobre
1 Novembre
L’unione si manifesta in uno spazio di mezzo, dove i contorni sono indefiniti, dove la vita e la morte si uniscono, come la luce e l’ombra, come il maschile e il femminile.

In questo spazio simbolico di Soglia, il mistero si manifesta ed il ciclo della vita mostra a noi le sue leggi e la conoscenza, a diversi livelli, si apre.
L’energia femminile porta in se il seme e vede la rinascita... il Futuro, nella Morte e il suo sguardo ciclico attraversa il tempo con una traiettoria a spirale.
La Morte nella festa di Samhain, non è dunque sparizione o annullamento della vita, ma è sonno che contiene, come tutti i sonni, il sogno.

Il sogno è ciò che sono pronto a creare, è il seme

L’energia maschile si dona totalmente e rappresenta l’amore universale altruistico.
Grazie a quest’unione fra le due forze il sole e la luna, il maschile ed il femminile ,siamo pronti al osservare le esperienze dolorose a discendere nella parti più profonde di noi, dove abbiamo nascosto i nostri dolori. E’ il momento delle lacrime che sanano quello che ognuno di noi ha scacciato nel più nascosto degli angoli del suo essere, per poter camminare nella luce senza continuamente inciamparvi. Così luce, così ombra.

Nella stessa maniera in cui tocchiamo il dolore, tocchiamo la gioia, la gratitudine e la passione.
Nel celebrare la morte diamo forza alla vita

31 OTTOBRE
Questo seminario prevede due giornate ed è possibile partecipare ad uno o ad entrambe le giornate
IL 31 arrivo di pomeriggio ore 16
Quello che si è iniziato con l’equinozio si autunno Mabon continua con Samhain
  • Il primo passo "la gratitudine". Attorno alla grande quercia un cerchio dove poter condividere ciò di cui siamo grati, sia cose che persone ed eventi. E’ il momento della celebrazione, scrivere ciò di cui siamo grati
  • Il secondo passo " il dolore" prendere una candela e guardarla e lasciare che la sua luce ci guidi dentro di noi, là dove c’è la fonte della nostra luce, ci sono anche le nostre ferite. Il tempo del dolore è il tempo dell’amore e dell’accettazione di sè. LA’ DOVE C’E’ LA LUCE C’E’ ANCHE L’OMBRA
  • Il terzo passo " lacrime per il mondo" Provare dolore e amore per quello che succede a madre terra e per tutti quelli che soffrono Attraverso la lettura di una poesia e ascolto di un canto
  • Il quarto passo " il seme" cosa mi prendo la responsabilità di seminare, per me e cosa per il mondo. Prendersi il tempo di scrivere con chiarezza il nostro obbiettivo, dandogli tanto valore Mettersi a coppie per vedere il nostro obbiettivo riflesso
  • Il quinto passo "celebro la vita" sono pronto a celebrare la fine di un ciclo e l’inizio di uno nuovo E’ il momento della festa, uomini e donne si riconoscono nel loro valore, le donne portano la mela come simbolo della conoscenza e dei misteri della vita gli uomini portano la fiamma che simboleggia la forza rigeneratrice e trasformatrice del sole che penetra nella terra e lì si dona. Dopo quest’incontro si festeggia con una ricca cena, e musica.
  • Il sesto passo"mi preparo a lasciar morire". Siamo pronti a lasciar morire è il momento di scrivere un foglio dove sanciamo definitivamente cosa siamo pronti a lasciar morire, quello che è iniziato a Mabon, ora si compie e si rafforza. Davanti al falò bruciamo quello che è morto.
  • IL settimo passo, "onoro gli antenati e sto in ascolto dei due mondi" Davanti al fuoco onoro i miei antenati e li ringrazio per le qualità che ho ricevuto da loro. Posso attraversare lo spazio tra i due fuochi per cogliere il mio presente e il mio futuro.

    1 NOVEMBRE COSTELLAZIONI FAMILIARI
    Inizio della giornata arrivo ore 9.00 inizio del seminario ore 9.30 precise, termine ore 18 La giornata sarà dedicata, ai temi personali, per poter trovare meglio il nostro ruolo nella vita. Le costellazioni familiari hanno la capacità di far emergere quello che sono i nostri legami e atteggiamenti.
    Il tema della giornata è l’unione.

    La nostra mente è spesso piena di divisioni e giudizi, attraverso le costellazioni familiari possiamo, per esempio capire quanto è in equilibrio, unita l’energia maschile e femminile, quanto sono in opposizione con la mia famiglia di origine e unito al flusso della vita. Quanto posso sono in disaccordo con il mio bambino interiore, quando accolgo l’energia del denaro e la rifiuto e così il mio valore.
    Alla fine della giornata si sarà un momento dedicato al lasciar morire quello che ormai non ha più ragion d’essere cercando di capire quanto siamo pronti e quanta resistenza mettiamo nel trattenere.
    Finiremo con una saluto per i nostri antenati.

    Un abbraccio a tutti Lucia
  • Fiabe, favole, patrizia, boi, filastrocche, leggende, piante, alberi, celti, erboristeria, racconti, romanzi, magia, emozioni, natura, ambiente, musa, ispirazione, teatro, lettura, classici, storie per bambini, infanzia, letteratura, viaggio, elfi, fate, gnomi, streghe, maghi, spititelli, animelle, spiritualità,
    Fiabe, favole, patrizia, boi, filastrocche, leggende, piante, alberi, celti, erboristeria, racconti, romanzi, magia, emozioni, natura, ambiente, musa, ispirazione, teatro, lettura, classici, storie per bambini, infanzia, letteratura, viaggio, elfi, fate, gnomi, streghe, maghi, spititelli, animelle,
    Fiabe, favole, patrizia, boi, filastrocche, leggende, piante, alberi, celti, erboristeria, racconti, romanzi, magia, emozioni, natura, ambiente, musa, ispirazione, teatro, lettura, classici, storie per bambini, infanzia, letteratura, viaggio, elfi, fate, gnomi, streghe, maghi, spititelli, animelle, spiritualità,
    Fiabe, favole, patrizia, boi, filastrocche, leggende, piante, alberi, celti, erboristeria, racconti, romanzi, magia, emozioni, natura, ambiente, musa, ispirazione, teatro, lettura, classici, storie per bambini, infanzia, letteratura, viaggio, elfi, fate, gnomi, streghe, maghi, spititelli, animelle, spiritualità,
    Fiabe, favole, patrizia, boi, filastrocche, leggende, piante, alberi, celti, erboristeria, racconti, romanzi, magia, emozioni, natura, ambiente, musa, ispirazione, teatro, lettura, classici, storie per bambini, infanzia, letteratura, viaggio, elfi, fate, gnomi, streghe, maghi, spititelli, animelle, spiritualità,
    Fiabe, favole, patrizia, boi, filastrocche, leggende, piante, alberi, celti, erboristeria, racconti, romanzi, magia, emozioni, natura, ambiente, musa, ispirazione, teatro, lettura, classici, storie per bambini, infanzia, letteratura, viaggio, elfi, fate, gnomi, streghe, maghi, spititelli, animelle, spiritualità,
    Fiabe, favole, patrizia, boi, filastrocche, leggende, piante, alberi, celti, erboristeria, racconti, romanzi, magia, emozioni, natura, ambiente, musa, ispirazione, teatro, lettura, classici, storie per bambini, infanzia, letteratura, viaggio, elfi, fate, gnomi, streghe, maghi, spititelli, animelle, spiritualità,
    Fiabe, favole, patrizia, boi, filastrocche, leggende, piante, alberi, celti, erboristeria, racconti, romanzi, magia, emozioni, natura, ambiente, musa, ispirazione, teatro, lettura, classici, storie per bambini, infanzia, letteratura, viaggio, elfi, fate, gnomi, streghe, maghi, spititelli, animelle, spiritualità,
    Fiabe, favole, patrizia, boi, filastrocche, leggende, piante, alberi, celti, erboristeria, racconti, romanzi, magia, emozioni, natura, ambiente, musa, ispirazione, teatro, lettura, classici, storie per bambini, infanzia, letteratura, viaggio, elfi, fate, gnomi, streghe, maghi, spititelli, animelle, spiritualità,
    Fiabe, favole, patrizia, boi, filastrocche, leggende, piante, alberi, celti, erboristeria, racconti, romanzi, magia, emozioni, natura, ambiente, musa, ispirazione, teatro, lettura, classici, storie per bambini, infanzia, letteratura, viaggio, elfi, fate, gnomi, streghe, maghi, spititelli, animelle, spiritualità,
    Fiabe, favole, patrizia, boi, filastrocche, leggende, piante, alberi, celti, erboristeria, racconti, romanzi, magia, emozioni, natura, ambiente, musa, ispirazione, teatro, lettura, classici, storie per bambini, infanzia, letteratura, viaggio, elfi, fate, gnomi, streghe, maghi, spititelli, animelle, spiritualità,
    Fiabe, favole, patrizia, boi, filastrocche, leggende, piante, alberi, celti, erboristeria, racconti, romanzi, magia, emozioni, natura, ambiente, musa, ispirazione, teatro, lettura, classici, storie per bambini, infanzia, letteratura, viaggio, elfi, fate, gnomi, streghe, maghi, spititelli, animelle, spiritualità,

    Nessun commento:

    Posta un commento