Informazioni personali

La mia foto
Roma, Roma, Italy
Scrittrice di romanzi, racconti, fiabe, favole e storie per l'infanzia. Autrice del romanzo "Donne allo specchio" Mef Firenze, della raccolta di Fiabe "Storie di Magia" Happy Art Edizioni Milano.

lunedì 17 marzo 2014

Storie del Signor G... 10 anni dopo di Luca Martella il 12 aprile a Ciampino

http://www.ampress.it/lattore-uca-martella-presenta-storie-del-signor-g%E2%80%A6-10-anni-dopo/
 
 
 
 
 
 

L’attore Luca Martella presenta Storie del Signor G… 10 anni dopo

«Sono entusiasta di calcare il palcoscenico del Teatro che ho sempre sognato fin da giovane e vicino casa… Mi sembra quasi un sogno, nemmeno il più grande Teatro del Mondo vale quanto quello della scuola a cui sono molto affezionato, dove ho vissuto la mia giovinezza e che negli ultimi anni è stata la culla del jazz… »: chi parla è Luca Martella, l’attore-regista che presenterà lo spettacolo da lui scritto e interpretato Storie del Signor G… 10 anni dopo. E pensare che c’era il pensiero, omaggio al Teatro-Canzone di Giorgio Gaber e Sandro Luporini.
Grazie al Patrocinio del Comune di Ciampino e alla gentile concessione del Dirigente Scolastico Ezia Palmieri e della Provincia di Roma, lo spettacolo di Luca Martella, approvato dalla Fondazione Gaber, sarà presentato all’Auditoriun del Liceo Scientifico Statale Vito Volterra a Via dell’Acqua Acetosa 8 a Ciampino, il 12 aprile alle ore 20,30.
L’Auditorium, che recentemente ha ospitato varie edizioni dell’International Jazz Festival, accoglierà l’attore di Ciampino e la sua Band  composta dal maestro Fabio Di Cocco/Tastiere , Massimiliano De Lucia/Batteria, Andrea Colella/Contrabbasso, Matteo Martella/Sax e Giancarlo Martella/Chitarra, che con questo progetto artistico-culturale ripercorrono la storia del Teatro-Canzone attraverso i brani più celebri, come gli indimenticabili Lo shampoo Destra-Sinistra, Mi  fa male il mondo, L’America,Qualcuno era comunista, Io non mi sento Italiano, La Libertà  selezionati  tra canzoni e monologhi del repertorio di Giorgio Gaber e del suo amico pittore nonché coautore Sandro Luporini dagli anni ‘70 al 2000.
A undici anni dalla scomparsa di Giorgio Gaber, questo spettacolo è un’ottima occasione per ricordare un artista che viene considerato oggi uno dei filosofi del ‘900, che con i suoi monologhi e le sue canzoni aveva percepito una realtà in perenne cambiamento. Se all’inizio degli anni ‘70-‘80 lo si ricorda per i tanti spettacoli in cui si esibiva con gli artisti più in voga (chi non ha presente i suoi duetti con Mina a Teatro 10 e Senza Rete?), in Gaber maturava il  Signor G  che ha inventato il Teatro-Canzone arrivando alla sua massima espressione umana e artistica con Io non mi sento italiano, ma per fortuna o purtroppo lo sono, oggi un testamento di tutta la sua opera artistica.
Luca Martella, che sicuramente deve al padre Giancarlo il suo amore per lo spettacolo (era del padre e del nonno il cinema di Ciampino Il Pidocchietto), si è “cucito addosso” i testi di Gaber anche grazie alla sua personale esperienza, non limitandosi a toccare gli attuali disastri politici, economici e sociali del Paese, ma esprimendo anche le emozioni, la tenerezza e l’amore che caratterizzavano Gaber quando si occupava dell’annosa questione dell’Uomo e della Donna, della difficoltà della relazione del giusto equilibrio da trovare in questa.
Le scenografie dello spettacolo sono curate da Ewa e Osvaldo Desideri, Premio Oscar 1987 perL’Ultimo Imperatore di Bernardo Bertolucci.
Il ricavato del concerto sarà devoluto in beneficenza a favore dei malati di Parkinson del Centro Umanistico di Solidarietà di Ciampino  che si è fatto promotore dell’Evento attraverso il suo Presidente Fernando Ruscito, conosciuto da Luca Martella in occasione di una partita del Cuore con la Nazionale Attori.
Interverranno allo spettacolo il Vice Sindaco Carlo Verini, l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Affari Generali, Pari Opportunità, Pace e Solidarietà Anna Rita Fraioli, l’Assessore allo Sviluppo Economico, Attività Produttive, Occupazione, Statistico, Demografico, Cultura Emanuela Gentile, l’Assessore ai Servizi Sociali, Assistenza, Terzo Settore, Salute, Formazione Professionale, Patrimonio Casa, Multiculturalità e Politiche Giovanili Gabriella Sisti.
Oltre allo spettacolo serale, la mattina del 12 aprile dalle ore 10,00 alle ore 13,00 sempre all’Auditorium del Volterra ci sarà la presentazione del libro di Emanuele Lo Presti Un Amico Indesiderato con l’intervento delle scrittrici Anna Maria Vezio  e Patrizia Boi sul Potere delle fiabe, mentre il giorno dopo, il 13 alle ore 18,00 presso lo Stadio Superga di Ciampino si disputerà un incontro amichevole di calcio tra le vecchie glorie del calcio locale e altri calciatori per festeggiare Giancarlo Martella, padre di Luca nonché componente della band,  che compie 70 anni  ed è stato da giovane portiere nelle giovanili della Roma.
Sarà possibile rivedere lo spettacolo di Luca Martella anche  al Teatro Italia il 29 maggio, con il  patrocinio  del Comune di Roma e dell’Associazione Nazionale Presidi Roma e Lazio, per festeggiare il 70° Anniversario della Fondazione del Centro Sportivo Italiano, e grazie all’ospitalità del Dopolavoro Ferroviario di Roma e alla mobilitazione della FASI (Federazione delle Associazioni Sarde in Italia) e in particolare delle Associazioni dei Sardi di Roma, Ciampino e Ostia e del Centro Umanistico di Solidarietà di Ciampino si raccoglieranno fondi per i cittadini che hanno subìto danni durante l’alluvione in Sardegna.(Maria Teresa Protto) (41)

Nessun commento:

Posta un commento